4/4 + 1. LETTURE IN GALLERIA

 

Domenica 29 Maggio 2011, ore 18.00
Costantino Piazza Arte Contemporanea

Via Vittorio Emanuele II, 84 – Albinea (Reggio Emilia)

Enzo Campi & Mariangela Guatteri presentano

 

4/4+1. letture in galleria

letture di

 

Vincenzo Bagnoli : DEEP SKY  (d’if, 2007) + da testi inediti

Patrizia Dughero : LE STANZE DEL SALE (Le Voci della Luna, 2010)

Jacopo Ninni con Agnese Leo : DIECIDITA (Smasher, 2011)

Special Guest

Chiara Daino: legge Ho visto lingue di Enzo Campi

 

in apertura e chiusura videoproiezioni di Enzo Campi e Mariangela Guatteri

in galleria sono presenti opere fotografiche e installazioni di Mariangela Guatteri esposte nell’ambito di Fotografia Europea 2011

 

Annunci

DE PULCHRITUDINE

Ricevo e rimando, con preghiera di diffusione:

Associazione artistico culturale

MAGAU

sede in Cuneo, c.so Nizza 16

 

PROGETTO DI MOSTRA ed EVENTI

realizzati nelle città di

CUNEO – FOSSANO – SAVIGLIANO

DE PULCHRITUDINE
Ovvero la Bellezza ritrovata/svelata,
un progetto di Alessandro Abrate

Il progetto ‘DE PULCHRITUDINE’ si viene a collocare nel quadro più vasto delle iniziative dell’associazione culturale MAGAU ed è finalizzato a far conoscere e valorizzare la produzione artistica contemporanea, inserita e colloquiante in/con spazi storici di forte carattere (e bellezza), così da poter rivisitare luoghi antichi di singolare impatto emozionale attraverso l’analisi specifica di un tema. I luoghi scelti: il Castello degli Acaja in Fossano, il Museo Olmo-Gipsoteca Calandra in Savigliano, gli spazi di Palazzo Samone  in Cuneo, differenti per scopi e funzioni in epoche passate, oggi possono ospitare espressioni, video, dissertazioni, installazioni, opere e performances contemporanee che, se da un lato rievocano antichi concetti e funzioni, dall’altro bene si adattano per accogliere nuove realtà, argomenti e temi attuali attraverso mezzi,tecniche e simboli d’oggi. L’obiettivo è quello di ampliare/divulgare la conoscenza della produzione artistica, letteraria, musicale e performativa contemporanea alla luce di un patrimonio storico già in essere (confronto, colloquio, contrappunto, ma anche contrasto). La Bellezza, termine oggi abusato, distorto, svilito, interpretato in troppi differenti modi; la Bellezza pubblicizzata, mercificata,, deificata. Oggi, davanti a tanta Bellezza esibita ne va, forse, ritrovato il ‘senso’. L’espressione di vari autori ed artisti che, da differenti angolazioni, l’hanno scelta come tema può essere un tentativo di rilettura del termine: perché, se è vero che “la Bellezza salverà il mondo” (F. Dostoevskij) è pur vero che sta all’uomo contemporaneo favorirne il non facile processo di salvezza.

ISTITUZIONI COINVOLTE, Patrocinio: Regione Piemonte; Provincia di Cuneo; Comune di Cuneo; Comune di Savigliano; Comune di Fossano, ATL Cuneo, Dipartimento scuola – educazione del Castello di Rivoli, Fondazione Peano, Alliance Française. Con il sostegno di: CRC Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo; Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano; Fondazione Cassa di Risparmio di Savigliano; Provincia di Cuneo; CSV Società Solidale, fondi propri. COLLABORAZIONI, courtesy: Brozzetti antichità, Cherasco; Brancaccio antichità, Saluzzo. PROPONENTE: MAGAU, associazione culturale sede in Cuneo, corso Nizza 16.  

LA MOSTRA

CUNEO: Spazi espositivi di Palazzo Samone

Patrocinio del Comune di Cuneo, Assessorato Cultura

Dal 4 al 14 novembre 2010 

a cura di Alessandro Abrate,
con la collaborazione di Enrico Perotto.
Allestimento: Cristina Bollano, Paolo Peano
La mostra è dedicata a Francesco Lodola

Inaugurazione della mostra
giovedì 4 novembre 2010 ore 17,00

autori invitati alla progettazione: Grazia Aleotti, Luisa Bagnasco, Cesare Botto, Marco Brillante, Daniela Cassano, Mario Conte, Ornella Cordara, Umberto Costamagna, Giovanni Di Ceglie, Marina Falco, Giulio Fantone, Gloria Fava, Rebecca Forster, Moira Franco, Paolo Garau, Titti Garelli, Emanuela Genesio, Dario Ghibaudo, Danila Ghigliano, Adriana Giorgis, Emanule Greco, Daniele Guolo, Marco Magrini, Plinio Martelli, Elena Monaco, Giulio Mosca, Anita Olivetti, Jacques Paris, Francesco Rinaldi, Silvio Rosso, Valeria Vaccaro, Viola Virdis

 
In mostra sarà presente il bozzetto vincitore della quattordicesima edizione del Concorso Internazionale ‘SCULTURA DA VIVERE’ della FONDAZIONE PEANO, Cuneo, che quest’anno ha per tema‘IL GUSTO E LO STILE’
Inoltre verrà realizzata un’opera pittorico-plastica (in stile laboratorio Castello di  Rivoli ) con il coinvolgimento degli alunni della Scuola Primaria Nuto Revelli di Viale degli Angeli, Cuneo (uso di materiali plastici forniti dalla Ditta Petalo del Sig. Dentis) Riferimento a Tony Cragg.
Più specificamente: realizzazione “fiore bello – la rose” con riferimento – citazione da “Le Petit Prince”e a  tavole illustrative di “Per te” [libro Gallucci e canzone  -da CD- Jovanotti). A cura di Sonia Barale
Evocazioni, parole, gesti: libera performance a cura di M.me Manuela Vico e M.me Simona Olivieri dell’Alliance Française

OBIETTIVO: Il progetto si sviluppa a partire da alcune indicazioni scelte per offrire spunti da approfondire che permettono confronti e parallelismi tra varie forme dell’espressione artistica, dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al video, dalla musica all’installazione alla performance (interventi estetici e tematici in ambiti territoriali e cronologici complementari); nella mostra, a questa ricerca, viene data visibilità anche attraverso la scelta di alcuni materiali iconografici antichi (alcuni reali, altri presentati in video) colloquianti con le opere contemporanee, il tutto elaborato sulla felice linea del contrappunto e della interdisciplinarietà. A fianco di strumenti d’archiviazione tradizionale sono scelti quelli propri dell’approccio estetico/artistico/sensoriale, mirati a coinvolgere, in chiave di forte contemporaneità, i fruitori.

LO SPETTACOLO (evento di rimando alla mostra)
SAVIGLIANO: MUSEO OLMO – GIPSOTCA CALANDRA
Patrocinio del Comune di Savigliano, Assessorato Cultura
Domenica 7 novembre ore 17,30
La danza, la voce e la musica per esprimere la Bellezza.

Una spettacolo della durata di ca. un’ora affidato a danzatrici/danzatori, a concertisti e ad un’attrice che offrono al pubblico, con suoni, parole e gesti, una singolare interpretazione del tema. Da un’idea e con il coordinamento di Piero Ponzo, con Piero Ponzo, Marco Vacchetti, Valentina Taricco, Marlen Pizzo e altri

L’INCONTRO SUL TEMA (evento di rimando alla mostra)

FOSSANO: CASTELLO DEGLI ACAJA
Patrocinio del Comune di Fossano, Assessorato Cultura

Giovedì 11 novembre ore 18,00

Interventi di:

Alessandro Abrate, perché una mostra sulla Bellezza;  Walter Canavesio, Chiara Daino, quanto pesa la Bellezza?; Anna Lia Fia, Enrico Perotto, le opere presentate in mostra a palazzo Samone; Anna Pironti, Sonia Barale, Educare alla bellezza nel contemporaneo;  Sonia Masoero, erotismo e bellezza; Maria Silvia Caffari, Epifanie, il teatro nella bellezza. Andrea Dutto: i canoni della bellezza in Le Corbusier e nell’architettura in genere.
Simona Olivieri: letture  poetiche

Info: Associazione artistico culturale MAGAU, Cuneo, c.so Nizza 16

alessandro.abrate@libero.it

EDITORIA DI POESIA [HERE I GO AGAIN]

EDITORIA DI POESIA (PER PICCINA CHE TU SIA …)

Poeti, libri di poesia, e piccoli editori nel Lazio.

Coordinamento di Ugo Magnanti in collaborazione con Dona Amati ed Enrico Pietrangeli.

Forte Sangallo, Nettuno, 1-2-3 ottobre 2010.

Partecipano: case editrici, associazioni, librerie, poeti, critici letterari, docenti, studenti delle scuole del territorio, cittadini di tutte le età. Presentazioni di libri, incontri con i poeti e con i critici, reading e performance, video istallazione e videoproiezioni, mostra di libri d’arte poetici, poetry slam, seminario intensivo di lettura e scrittura del testo poetico, concorso di poesia.

Espositori: Associazione Akkuaria, Bel-Ami Edizioni, Associazione Donne di Carta, Edilazio, Gruppo Albatros, Casa Editrice Il Calamaio, La Città e Le Stelle, Lepisma Edizioni, Libreria Libra, LietoColle, Nuove Edizioni Romane, Edizioni Polìmata, Progetto Cultura – Roma, Città di Nettuno (Cento Libri per Nettuno – Poesia).

PROGRAMMA

VENERDÌ 1 OTTOBRE

Ore 10.00 – 20.00
Porticato destro (stand) e Cortile (tavolo dei poeti, che potrà essere spostato nel Porticato sinistro in caso di maltempo, o per altre esigenze tecniche).

APERTURA STAND, CON LA PRESENZA DI EDITORI, E POETI ESPOSITORI.

POESIA E TERRITORIO:TAVOLO DEI POETI, coordinamento a cura di Giulia Cherubini.

Ore 11.00 – 12.00
Cortile o Sala dei Sigilli in caso di maltempo.

PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA MANIFESTAZIONE, CON INTERVENTO DEI RAPPRESENTANTI DELLE ISTITUZIONI, DEGLI ORGANIZZATORI, E DEGLI EDITORI, coordina Ivana Moser.

Ore 12.00 –13.00
Porticato destro, Cortile, Porticato sinistro.

VISITE GUIDATE PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DEL TERRITORIO.

Ore 12.00 –12.30
Cortile o Sala dei Sigilli in caso di maltempo.

BREVE READING CON LINGUA CHE NON LANGUE, di Tiziana Colusso, introduce Ivana Moser.

Ore 15.00 – 17.00
Sala dei Sigilli.

LABORATORIO POETICO, seminario intensivo gratuito di lettura e scrittura del testo poetico, a cura di Letizia Leone.

Ore 15.00– 19.00
Sala del Camino.

PROIEZIONI SU ALCUNE EVENIENZE NAZIONALI: POESIA E PERFORMANCE IN VIDEO DAL WEB
(sezione dedicata alla memoria di Luciano Erba).

Silvia Bove, da Teledurruti di Fulvio Abbate.

Chiara De Luca, da Kolibris edizioni di Chiara De Luca.

Luca Ariano, Luca Benassi, Silvia Bre, Milo De Angelis, Luciano Erba, Gabriela Fantato, Paolo Febbraro, Anna Maria Farabbi, Tiziano Fratus, Luigi Nacci, Christian Sinicco, Alberto Mori, Guido Oldani, Giancarlo Pontiggia, Massimo Sannelli, Francesca Spessot, da Poiein di Gianmario Lucini.

Vitaldo Conte, Alessandro D’Agostini, Antonio Rezza, Francesca Spessot, Angelo Zabaglio, Manlio Massole,+ Notte di Valpurga, Icaro e Dedalo: ditirambi No Turbogas, da Tempomeccanico di Renzo Ridolfi.

Dal Sicilia Poetry Bike a CicloPoEtica 2010, di Enrico Pietrangeli.

Ore 15.30 – 16.30
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Reading dal tavolo dei poeti.

Ore 16.00 – 17.00
Spazio Le Casette.

LIBRI-POESIA CON READING di Gianni Piacentini ed Eugenia Serafini, inaugurazione mostra di libri d’arte poetici (visitabile anche nei giorni successivi di sabato e domenica), coordina Ugo Magnanti.

Ore 16.30 – 17.15
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Progetto Cultura – Roma: presentazione della rivista “Lìnfera”.

Ore 17.00 – 18.00
Sala dei Sigilli.

LA GAIA POESIA, assoli, dialoghi e letture di Antonio Veneziani, interviene Angelo Fàvaro, coordina e interviene Agostino Raff.

Ore 17.00 – 19.00
Ingresso al Forte, Sale delle Armi e dei Portali.

POESIE ISTANTANEE, di Iago.

Ore 17.15 – 18.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Reading dal tavolo dei poeti.

Ore 18.00 – 19.00
Sala dei Sigilli.

QUARTETTO DI PERFORMATICHE, con Tomaso Binga, Maria Grazia Calandrone, Chiara Daino, Sara Davidovics, coordina e interviene Mauro Savino.

Ore 18.00 – 18.45
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Casa Editrice Il Calamaio: Percorsi In…versi, reading degli autori del Calamaio. Sarà presente l’editore Antonio Scrocco.

Ore 18.45 – 19.30
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Reading dal tavolo dei poeti.

Ore 19.00 – 20.00
Sala dei Sigilli.

SICILIA MELI E FELI, poesia, narrazione, canto, alla maniera dei cantastorie, con Giovanni Di Salvo.

SABATO 2 OTTOBRE

Ore 10.00 – 20.00
Porticato destro (stand) e Cortile (tavolo dei poeti, che potrà essere spostato nel Porticato sinistro in caso di maltempo, o per altre esigenze tecniche).

APERTURA STAND, CON LA PRESENZA DI EDITORI, E POETI ESPOSITORI.

POESIA E TERRITORIO:TAVOLO DEI POETI, coordinamento a cura di Giulia Cherubini.

Ore 11.00 –13.00
Porticato destro, Cortile, Porticato sinistro.

VISITE GUIDATE PER GLI STUDENTI DELLE SCUOLE DEL TERRITORIO.

Ore 15.00 – 17.00
Sala dei Sigilli.

LABORATORIO POETICO, seminario intensivo gratuito di lettura e scrittura del testo poetico, a cura di Letizia Leone.

Ore 15.00– 19.00
Sala del Camino.

PROIEZIONI SU ALCUNE EVENIENZE NAZIONALI: DOCUMENTI
(sezione di ritratti dedicata alla memoria di Vito Riviello).

Isabella Bordoni, in un video di Vincenzo Beschi.

Silvia Bre, Claudio Damiani, Valerio Magrelli, Vito Riviello, Tommaso Timperi, e Valentino Zeichen, nei video di Filippo Carli.

Beppe Costa, Alda Merini, e Beatrice Niccolai, nei video di Ricky Farina.

Elisa Davoglio, Duale (Sara Davidovics e Lorenzo Durante), Giulio Marzaioli, Elio Pagliarani, Lidia Riviello, nei video di Fabio Orecchini.

Ore 15.30 – 16.30
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Reading dal tavolo dei poeti, in collaborazione con l’Associazione Culturale “Le Mele-Grane”.

Ore 16.30 – 17.30
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

LietoColle, LietoColle: cinque lustri in poesia: testimonianze in versi. Diana Battaggia presenterà la casa editrice LietoColle e dialogherà con i poeti: Dona Amati, Daniela Basti, Salvatore Contessini, Flaminia Cruciani, Fortuna Della Porta, Alberto Gianquinto, Salvatore Martino, Baldo Meo, Terry Olivi, Monica Osnato, Helene Paraskeva, Lucia Pinto, Roberto Raieli, Vanni Schiavoni, Rossella Seller, che porteranno la propria testimonianza in versi.

Ore 17.00 – 20.00
Spazio Le Casette

RESIDUALE, videoinstallazione di Silvia Tarquini (2009) su performance poetica dell’ensemble Duale.

Ore 17.00 – 18.00
Sala dei Sigilli.

EMILY, GABRIELLA E LE ALTRE, conversazione con Gabriella Sica, intervengono Luca Benassi e Gianfranco Franchi, coordina Enrico Pietrangeli.

Ore 17.00 – 19.00
Ingresso al Forte, Sale delle Armi e dei Portali.

POESIGRAFIA: LA PANCA MAGICA, di Silvestro Sentiero.

Ore 17.30 – 18.15
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

La Città e Le Stelle: presentazione delle ultime pubblicazioni dell’Associazione e in particolare del libro Le rose di Sirmione, di Lidia Gargiulo, saranno presenti l’autrice e il fondatore Massimo Giannotta.

18.00 – 19.00
Sala dei Sigilli.

QUINTA LIRICA, con Matteo Capogna, Donatella Mei, Pilar Castel, Marcello Sambati, interviene e coordina Francesco De Girolamo.

Ore 18.15 – 19.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Lepisma Edizioni: presentazione dei poeti, Luca Benassi, Giovanna Gargano, e Iole Chessa Olivares, coordina c.

Ore 19.00 – 20.00
Cortile o Sala dei Sigilli in caso di maltempo.

RAPPOETICA, letture musicate e musicali, poesie miscelate al rap, raccontate, e note musicali miscelate a voce, con Andrea Coffami (voce), Angelo Zabaglio (testi), e Marco Russo (musiche).

DOMENICA 3 OTTOBRE

Ore 10.00 – 20.00
Porticato destro (stand) e Cortile (tavolo dei poeti, che potrà essere spostato nel Porticato sinistro in caso di maltempo, o per altre esigenze tecniche).

APERTURA STAND, CON LA PRESENZA DI EDITORI, E POETI ESPOSITORI.

POESIA E TERRITORIO:TAVOLO DEI POETI, coordinamento a cura di Giulia Cherubini.

Ore 11.00 – 13.00
Cortile o Sala dei Sigilli in caso di maltempo.

SVOLGIMENTO E PREMIAZIONE DEL CONCORSO NAZIONALE DI POESIA “DETTO-SCRITTO”. Giuria composta da Rocco Paternostro, Melissa Regolanti, Antonio Saccoccio, Dina Tomezzoli, Fabrizio Lenza. Coordinamento dell’evento a cura di Dona Amati.

Ore 15.00 – 16.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

I libri di Akkuaria interviene Vera Ambra, introduce Ivana Moser.

Ore 15.00 – 17.00
Sala dei Sigilli.

LABORATORIO POETICO, seminario intensivo gratuito di lettura e scrittura del testo poetico, a cura di Letizia Leone.

Ore 15.00–19.00
Sala del Camino.

PROIEZIONI SU ALCUNE EVENIENZE NAZIONALI: VIDEOPOESIA
(sezione dedicata alla memoria di Edoardo Sanguineti).

VIDEOPOETI:

Isabella Bordoni,
Poetry.scapes.

Tiziana Cera Rosco,
Non salvarti.

Vitaldo Conte,
Ritual M and Fire Desire (anteprima).

Caterina Davinio,
The First Poetry Space Shuttle Landing on Second Life, 53. Biennale di Venezia. 5′, 2010. Music: Mirko Lalit Egger;

Goa Radio Station from North Pole – Self Poertrait, 2′, 2010. Music: Mirko Lalit Egger;

Finally I Remember, 2′, 2010. Music: The Nuv.

Giovanni Fontana,
Apple Poem, prod. Poiesis, [videoperformance Giovanni Fontana, camera
Antonio Poce], 1998;

iCaroballa, prod. “Hermes Intermedia” , 2009;

Pnemastolfo, prod. “Hermes Intermedia” [testo e voce Renzo Ridolfi,
musica e video Antonio
Poce, elettroacustica Valerio Murat], 2009.

VIDEOMAKER:

Renzo Ridolfi,
Ho conosciuto Gerico;
Argentiera.

Ore 16.00 – 17.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

DIARIO DI BORDO, incontro con Dante Maffia, interviene Giorgio Linguaglossa, coordina e interviene Maria Teresa Ciammaruconi.

Ore 17.00 – 20.00
Spazio Le Casette

RESIDUALE, videoinstallazione di Silvia Tarquini (2009) su performance poetica dell’ensemble Duale.

Ore 17.00 – 18.00
Sala dei Sigilli.

IN VIDEO ED OSSA, Isabella Bordoni, Tiziana Cera Rosco, Vitaldo Conte, coordina Ugo Magnanti.

Ore 17.00 – 18.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

IO SONO UNA PERSONA LIBRO dell’Associazione Donne di Carta.

Ore 17.00 – 19.00
Ingresso al Forte, Sale delle Armi e dei Portali.

POESIA COMBINATORIA, ACROSTICA, INVERSA, E DOUBLE-FACE, di ce Fabio De Sanctis.

Ore 18.00 – 19.00
Sala dei Sigilli.

INCONTRO CON I POETI-LIBRAI: ESPERIENZE, PROGETTI, LETTURE, con Beppe Costa e Monica Maggi, coordina Ivana Moser.

Ore 18.00 – 19.00
Cortile o Sala delle Armi in caso di maltempo.

Reading dal tavolo dei poeti.

Ore 19.00 – 20.00
Cortile o Sala dei Sigilli in caso di maltempo.

NETTUNO POETRY SLAM, gara poetica condotta da Claudia D’Angelo, alias Calliope, sexy e ironica musa della poesia del “Lettere Caffè” di Roma. Partecipano: Simona D’Urbano, Fabio De Sanctis, Fiore Leveque, Serena Maffia, Giovanni Minio, Donatella Ottolini, Marta Podio, Nicolino Pompa, Mauro Savino, Claudia Tifi.

Partecipano al tavolo dei poeti: Vera Ambra, Giacomo Antognarelli, Daniele Brinzaglia, Andrea Cati, Tito Cauchi, Raffaele Cinquegrano, Sandra Collauto, Roberta Collu, Antonio Còntoli, Luigi Corsi, Sergio De Angelis, Antonietta De Luca, Simona D’Urbano, Diletta Di Paola, Ornella Ferrari Pavesi, Luca Frudà, Beatrice Gradassa, Francesco Greco, Rebecca Guerra, Arnold Levos, Serena Maffia, Ugo Magnanti, Beatrice Marcucci, Marco Marino, Angelo Martino, Matteo Napolitano, Marco Nica, Francesco Nicolì, Patrizia Nizzo, Donatella Ottolini, Enrico Pietrangeli, Marika Recchiuti, Sergio Sabbatino, Luigi Salustri, Katia Sanna, Mauro Savino, Tiziana Sbandi, Maria Carla Trapani, Aldo Volpini, Flavia Weisghizzi, coordinamento a cura di Giulia Cherubini.

ALTRAMAREA 2010

Venerdì 20 e sabato 21 agosto a Tellaro, alle ore 21.30, nella Piazzetta dell’oratorio n’Selaa (in caso di pioggia all’interno dell’Oratorio) l’Associazione Arthena presenta la quattordicesima edizione di Altramarea, Rassegna Nazionale di Poesia Contemporanea, ideata e diretta da Angelo Tonelli. Altramarea, che è una delle maggiori rassegne nazionali di poesia, quest’anno ritorna alla formula originaria in due serate, ed è dedicata alla memoria di Maurizio Alpi, colto e appassionato frequentatore di Tellaro, amico fraterno di Attilio Bertolucci,  indimenticata figura di animatore culturale.
     Venerdì 20 sono previsti i reading di Marco Ercolani, Lucetta Frisa, Adele Desideri, Gian Luca Cupisti, Cecilia Rofena, Vivetta Valacca, Francesco Macciò, Mirko Servetti, Lamberto Garzia, Lorenzo Scandroglio.  Intervento critico: Prof. Antonio Zollino. Interventi musicali del gruppo folk  Antiqua Lunae.
     Sabato 21 reading di Tomaso Kemeny, Giulio Viano, Giancarlo Micheli , Isabella Tedesco Vergano, Antonella Doria, Chiara Daino, Antonio Melillo, Luisa Papa Aimaprojekt, Angelo Tonelli. Intervento critico: Paola Polito. Performance: Cristopher Wood. Taranta e ritmi dionisiaci:  Alessandra Belloni.
In entranbe le serate sarà possibile visitare la mostra di Beppe Mecconi, Al Golfo dei Poeti-ai Poeti del Golfo, allestita all’interno dell’Oratorio.

 

MASTER DESIRE & LADY LIBIDO

 http://www.chiaradaino.it/novita.asp#37

Lunedì 21 giugno 2010, ore 19.00
@ BLAm, via Ronzoni 2, Milano
MASTER DESIRE & LADY LIBIDO
NUOVA LETTERATURA FANTASY, Edizioni Eumeswil
di Giovanni Agnoloni
VIRUS 71
, Edizioni Aìsara
di Chiara Daino
presenta la serata:
Franz Krauspenhaar

Mercoledì 23 giugno 2010, ore 18.15
@ Joshua Tree, via della Scala 37 r, Firenze
MASTER DESIRE & LADY LIBIDO part II
 

 Vieni con me.

 

Con chi ti chiama per esteso. Vengo da te per distendere bene – per allargare: spalanca i sensi. E lasciati agire. Io sono la parola carnale, il corpo del testo, la fuori fuoco: la luce mossa per prillare il gergo Gavroche [non vista, silvestre la rabbia: vettore di volpe].

Vieni per me sulla pelle che vesto con cura: ho un’anima di carta. E latina. Riesci a svolgermi? Vieni da me: perché? Che carapace canti? Hai nuovi petali per i miei passi? Di menda ti manti? Nuova nebbia dipani? In questa tenda sono passati [e molti] li vedi? Sono appesi alle persiane: la cornice non mi chiude. È la mia natura: non si possiede, si rispetta. O rovina.

Io voglio solo colorare. Hai pronomi pastello? Vivo da Vanessa Vulcano. Esplode l’effetto farfalla?  Io chiamo un’altra lingua. E allora guardami: che specchio spoglio? Quale schianto rifletto? Ho rotto il margine: ti piace l’intarsio a chiave? La doppia mappa, a metà misura? Sensuale e congenita, cristallo che si caglia, una valigia di tango e seta. E lo so, lo so che non mi segui…

Sono labellum di siero, apifera dello Zingaro[1], un chicco crema la mia cuna. Sdrucciolo: snodo brina bollente. Mi spiego? Tu ti limiti – a dire: «sembra finto» [se vedi il vero], «sembra vero» [se fissi il finto]. Chi imita chi? Dimmi, Burattino, che fine ha fatto: la tua coppia di carbone? Mastro Ciliegia vanta: stivali di serpente. E truciola turchini…  

Oggi mi è sorto un boccolo: acconcio i miei capelli in un esametro. Doppio e fuori misura: fiori di zucca e sfioro lo zaffo, incollo il bouquet per punto pigmeo. Una brocca bambina, capiente concavo. Duro, se vieni: offri da bere. E me lo godo: chiaro e pestato. Salsa che suggo, che strazio. Scendi in pasto: una sola beccata – e ti mangio. Sei ancora qui? Un altro tu – oppure l’esso di prima? Regina di crani cala un due [si picca e non si pecca]. Risparmia fiato, tempo, fatica: come puoi raschiare il mare? Una goccia a bottone? Hai nastro senza voce, sei solo rotto refe – non puoi: non scuoti i soli. Non la sonora spera – indori. Dei quattro sono la Carestia. È allarme. Una sirena, mi dici? Non pericoli, non ascolti. Si vive in maschera, ma si morde nudi. Li vedi i segni? Io li ho attraversati. Globuli e talami. E tu? Leva le fasce – non reclamare: è tutto tuo il piacere. E poi? Ti taglio la coda. Ti lascio la corda: ti gonfi, Gallus Sina, sine flexione. Banale bruco di fango e feci [non hai mai violato: la mia crisalide]. E ti alletta e ti allerta: ellera felice non è facile da fucinare. 

Questo buio è misto: è dentro. Non tu o come te  a spegnere il mio croco: sono tutta sezione sottile. Prisma polare. Il mio verbo copula, il tuo? Ogni tanto paupula…

Zigare di coniglio Amami Oshima, se si zinna è bàlia, se s’impenna: è Zaìra. Colei che sia e tu non vuoi volerla [non sai sedurla]. Non sai entrambe, né le reazioni. La chimica gitana la insegna la rosa di Fatima.

Non si schiuma senza l’acqua, non si scova il cardine del cosmo, se coli bronzo: rivedi la piramide. O lasciami: nella ruga di un perché. La risposta è semplice: poni troppe domande. E la vita si afferma solo con la vita. E si prenota nel punto del come coito.

Io non rimando: io sento. È vero: è l’arco. E non sono l’ablatore [per la bocca che hai smesso di nettàre]: io sono l’esclusiva – e non recito composta [e ti ribalta e ti rivolta]. Le tue non gesta.

Vuoi vedermi venire? All’Asta? Galleria dell’orrido? Tu turpe, cava carnefice, togli gli aculei, i tuoi gammari[2] gangheri – dalla mia gràmma grata: imprimi di bava la mia veste grafica! E non consumi, e non impari: la bellezza dell’atto puro. Quello che.

 

 

Tutto quello che.

 


[1] L’Ophrys apifera [fioritura: marzo – giugno] è una pianta [selvatica] appartenente alla famiglia delle Orchidaceae, ospitata dalla Riserva naturale orientata dello Zingaro. Labellum, labello è una parte del fiore delle Orchidee

[2] Gammari: il gammaro è un crostaceo anfipodo [pulce di mare]. Si nutre di piante in decomposizione e costituisce l’alimento principale di molti pesci [N.d.A.]

LA VOCE DI GWEN

 

Ricevo e rimando – con preghiera di diffusione:

è nato LA VOCE DI GWEN, l’unico programma di diffusione della poesia (ma non solo) in una Web-radio svizzera. Dagli studi di Radio Gwendalyn (o più familiarmente Radio Gwen) di Chiasso, ogni Lunedì dalle ore 20.00 un’ora è dedicata alla diffusione della poesia in lingua italiana.

Il format prevede una prima parte, “La voce di Gwen”,  dedicata ad una voce della poesia contemporanea con letture di testi alternati ad un percorso esplicativo sulla poetica dell’autore affrontato.

Seguono le rubriche “A parer nostro”, consigli di libri di narrativa scelti dalla redazione e “A me gli occhi”, consigli di libri di poesia per voce di svariate librerie del Cantone Ticino, interpellate appositamente.

Quando possibile, LA VOCE DI GWEN lascia lo studio e registra dal vivo, come è stato con Alberto Nessi o per la prima presentazione mondiale del nuovo libro di Laura Pariani “Milano è una selva oscura” uscito nel 2010 per Einaudi.

Ogni puntata è poi riascoltabile nella sezione Podcast ed ascoltabile ovunque, con disponibile una breve scheda informativa dell’autore, tutti i  libri affrontati, la tracklist completa dei brani musicali che accompagnano l’emissione e con i link attivi per una immediata lettura o ascolto per andare oltre oltre il confine della puntata.
Nota tecnica: Radio Gwendalyn è una emittente con una programmazione settimanale (e con emissioni in diretta, differita o Podcast) e non è da confondere con piattaforme di archivio sonoro come Radio.Sheherazade.ch

 LA VOCE DI GWEN è la prima Web-radio  della svizzera italiana entrata a far parte della associazione ASROC (Association Suisse des Radios Online et du Cable) ed è l’unico programma di diffusione della poesia in una Web-radio svizzera 

Ideatore e conduttore del format è
Fabiano Alborghetti (www.fabianoalborghetti.ch), poeta, critico e organizzatore di eventi culturali,

Co-conduttore è
Raffaele Sanna che firma la scelta degli intermezzi musicali nonchè dei volumi di narrativa presentati.

LA VOCE DI GWEN: la poesia, in radio, come non l’avete mai ascoltata.

redazione@radiogwen.ch   –   contact@fabianoalborghetti.ch

www.radiogwen.ch

APOCALISSI QUOTIDIANE

GIOVEDì 4 MARZO ALLE ORE 21
presso il Teatro Binario 7 | via Turati 8, piazza Castello, Monza  [di fianco alla stazione FS]

In collaborazione con Comune di Monza –  Assessorato alla Cultura, Teatro Binario 7, La Danza Immobile, Provincia di Monza e Brianza

APOCALISSI QUOTIDIANE
Regie Gibson (USA) intervista e reading in lingua originale con traduzioni
Kaos One (ITA) intervista e lectio magistralis
Monza Poetry Slam 2010 (ITA)
Apocalissi quotidiane“: Slammer vs Rapper

1- Chiara Daino (GE)
2- Adriano Padua (RG)
3- Scarty (MB)
4- Sparajurji Lab (TO)
5- Vaitea (MI)

www.poesiapresente.it

“Pestilenza, Guerra, Carestia e Morte”. E do matrice metallica: e si rivela la borchia che [esclusi Anthrax & co.] è in quel versus: da sempre. Better raise your ears: Pestilenza e Guerra e Carestia e Morte, Pesci ascendente Gemelli…