EQUILIBRIO RIBELLE DI CONDOM ROTTI (E FATEVI SENTIRE!)

Cari kinematrixiani,

la Differenza tra dire l’arte e fare l’arte – è il principio. È tutto. La stessa fra chi nasce perché “voluto” e chi nasce da un “preservativo rotto”. Io sono andata oltre. Non paga di essere un aborto fallito per salvare un matrimonio (che comunque si è sfasciato!) – sono cresciuta e sono cresciuta col chiodo infisso, come un chiodo che fissa: la sua croce. La delizia dell’Arte. L’amicizia dell’Arte: i libri come fratelli, i film come compagni di viaggio, il teatro come amante.
E non mi basta, non mi è mai bastato – quel poco che serve a dipingersi “normali”.
Voglio di più – e lo consiglio: potare, gente, potare! E fatevi sentire: potere della parola Arte. Non credete a tutto quello che “è così. E basta”. Non basta. È rissa: col produttore che ruba l’idea, col protettore che mette in scena solo dopo “la messa a novanta”, con l’autore che si corazza nel trapassato e non scrive nulla per QUESTA vita. È rossa e gonfia la vena: allagate! Se quel che vedete/leggete/soffrite non è il quadro che vi rispecchia: spaccate. La testa (contro ogni muro), il meccanismo (che non avete scelto). Sarete derisi e soli – ma soli che vomitano luce! Luce nuova, nuovi equilibri.
EQUILIBRIUM (Kurt Wimmer, 2002) è una pellicola che svolge il pericolo: un futuro non così filmico, come lo schermo vorrebbe. Nella città di Libria (e non così finta/fanta) chi si ribella al Padre – che ha imposto un’asettica armonia con la dittatura quotidiana, assunta via Prozium (un inibitore delle emozioni) – è condannato a morte. E chi si ribella sono gli artisti. E rischiano volentieri la pena capitale pur di mettere in salvo i libri, i colori, i quadri, le poesie… Dal rogo – livella che porta “la pace” imponendo il “piatto”. Negli occhi: la Gioconda in fiamme, la vita confinata nei sotterranei. Negli occhi: il fuoco della luce che non cede al massacro, che difende e si arma (e si ama!) di penne e scalpelli, per il nuovo plasma – da donare.
Non ci sono preservativi per gli affetti d’arte e non preservatevi: siate nuovi mattoni contro muri di gomma. Rimbalza e rotola: edifica e fortifica!
È tempo di scelte: e tu, resti a lato?
Stand and fight! Live by your heart! A NEW kind of magic: we are the CHIldren!

Annunci

Lascia un commento

Non c'è ancora nessun commento.

Comments RSS TrackBack Identifier URI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...